HomeLista dei Desideri (0)AccountCarrelloCassa
£ $

Consigli per l'impianto

Le hemerocallis spedite a radice nuda, con il fogliame opportunamente tagliato, sono molto resistenti e possono sopportare questa condizione per molte settimane senza subire danni evidenti e ripercussioni sulla fioritura. E' bene tuttavia metterle a dimora non appena possibile. In particolare: piantare direttamente a dimora almeno 40-45 giorni prima dell'arrivo dei geli. Le hemerocallis crescono in qualsiasi tipo di terreno ed esposizione fiorendo meglio in pieno sole o mezzombra. Per una migliore riuscita si consiglia terriccio in grado di trattenere l'umidità nei mesi estivi. Scavare una buca di almeno 25-30 cm di lato e di profondità ed arricchirla con buon terriccio da giardino, humus, composta ecc...

Nelle prove da me effettuate ho riscontrato i migliori risultati nel porre la pianta in vaso (diametro del 16 o comunque sufficiente a contenere le radici della pianta) per almeno 30-40 giorni e mettere a dimora non appena le nuove radici prodotte iniziano ad uscire dal vaso. In questo modo la pianta si assesta meglio che non nel terreno e acquista più vigore e in tempi più rapidi. Al momento dell'impianto in vaso consiglio un fertilizzante a lenta cessione, possibilmente cornunghia mentre sconsiglio fertilizzanti di pronto effetto che indebolirebbero la pianta in questa fase delicata.

In entrambi i casi annaffiare abbondantemente subito dopo la sistemazione delle pianta e, in caso di siccità intervenire con irrigazione se il terreno dovesse asciugare troppo.